Addetti alla manutenzione

Manutenzione lavoro isolato. Protezione sicurezza dell’addetto alla manutenzione lavoratore isolato

Nella categoria addetto alla manutenzione rientrano tutti quegli addetti, lavoratori, che come attività lavorativa si occupano di manutenzione di apparati e/o impianti in generale.

Tra tali attività di manutenzione possiamo elencare per esempio: manutenzione di celle frigorifere, manutenzione di impianti di climatizzazione, manutenzione di impianti elettrici, manutenzione di impianti di stoccaggio, ecc…

Molti questi “addetti alla manutenzione” operano da soli, ed in ambienti isolati, e quindi si trovano a lavorare in condizioni di lavoratori isolati, e in svariate situazioni anche anche con orari notturni, senza nessun collega accanto, e quest’ultimi vengono identificati come lavoratore isolati notturni.

Il lavoro di manutentore prevede in molti casi casi di operare da soli in luoghi isolati, e quindi nella condizione di lavoratore isolato, e di conseguenza senza la possibilità di allertare qualcuno in caso di malore, caduta, perdita di coscienza, infortunio, ecc…

Per queste motivazioni occorre dotare il manutentore di un sistema di soccorso con allarme man down, chiamato anche allarme uomo a terra, in modo tale che il sistema uomo a terra dato in dotazione al lavoratore isolato possa allertare il servizio di emergenza, e/o i colleghi di lavoro, con sms e/o chiamata telefonica, ed il tutto deve avvenire in modo automatico, senza l’intervento del lavoratore isolato dotato del dispositivo di allarme uomo a terra.