Trasportatori

Trasportatore, Corriere, lavoratore isolato e sicurezza salute

Lavorare come trasportatore o come corriere, oltre ad essere un lavoro estremamente estenuante, pone il lavoratore a notevoli rischi per la propria incolumità, come il lavoro di tassista, dovuti sia a fattori inerenti l’attività di trasportatore corriere, quali caricare e scaricare pacchi e/o bancali, ecc.., e sia a fattori esterni, quale la possibilità di subire furti ed aggressioni. Quindi tutti questi rischi possono essere amplificati dal fatto che il lavoratore si trova molte volte ad lavorare da solo, e quindi inseribile nella categoria dei lavoratori isolati, e quindi il lavoratore isolato è più soggetto a rischi per la propria sicurezza e salute.

Per cercare di ridurre i rischi a carico del lavoratore isolato trasportatore corriere, che solitamente lavora in condizioni di lavoro isolato, chiamato anche lavoro solitario, occorre dotare il lavoratore isolato di un dispositivo di localizzazione gps, sempre dotato di allarme uomo a terra, ma che principalmente sia dotato di un tasto, comunemente chiamato “tasto rosso di allarme” che con la sua semplice pressione, il lavoratore isolato possa allertare immediatamente i soccorsi, e possa essere individuato grazie al gps integrato nel dispositivo di localizzazione satellitare.