Infermieri

Infermiere lavoratore isolato protezione e sicurezza

Il lavoro di infermiere, come quello di medico, ma possiamo tranquillamente parlare di personale medico o personale paramedico, in moltissimi casi è svolto in qualità di lavoratore isolato, e nella maggioranza delle casistiche tale attività di infermiere lavoratore isolato è svolta durante orari notturni, si pensi all’infermiere di guardia nei reparti degli ospedali durante la notte, è quasi sempre solo, e quindi per questa motivazione che l’infermiere, quando il lavoro è svolto sa solo, deve essere considerato un lavoratore isolato, chiamato anche lavoratore solitario.

Per tali motivazioni occorre che gli infermieri, medici, ostetriche, personale medico e paramedico, nel caso svolgano un lavoro isolato, quindi identificati come lavoratori isolati, chiamati anche lavoratori solitari, siano dotati di un dispositivo di allarme uomo a terra, chiamato anche dispositivo di allarme man down, o dispositivo di allarme uomo morto, che in caso di malore, caduta a terra per perdita di coscienza o infortunio del lavoratore isolato, il sistema uomo a terra in dotazione al lavoratore isolato possa allertare in automatico i soccorsi del caso, e tutto in automatico da parte del dispositivo uomo a terra.